I materiali più belli per arredare la casa

Quando si tratta di scegliere gli arredamenti per Roma dobbiamo avere ben presente quali sono i materiali migliori per gli interni, da scegliere anche in base allo stile che ti piace. Vediamo di fare quindi un veloce excursus su quali sono questi materiali per capire come orientarsi durante la scelta. Leggendo questa breve guida, possiamo diventare anche noi dei piccoli esperti di interior design.

Il legno: la classica delle scelte ma non solo

Il legno è il più classico dei materiali per quanto riguarda gli arredamenti Roma. Il prodotto di origine naturale ha un’estetica davvero molto bella grazie ai diversi colori delle essenze, alle sfumature e ai nodi che danno all’ambiente maggiore calore. Ci sono legnami più o meno semplici da scegliere in base al nostro gusto e al tipo di stile che vogliamo dai più chiari fino a quelli più scuri passando per le tinte rossicce.

Oggi, il classico materiale legno si rinnova per adattarsi a un gusto più moderno e contemporaneo. Ecco allora che nascono legni con effetto sbiancato che hanno una tinta più chiara del normale. Ovviamente, questo processo può essere fatto sulle essenze che hanno già una colorazione chiara e non su quelli rossicci o scuri. Il legno è di per sé un materiale costoso perciò dobbiamo valutare la fattibilità dell’intervento, tenendo presente che il legno sottoposto a trattamenti, come quello sbiancante, costa ancora di più.

Il laminato: la soluzione low cost

Per gli arredamenti Roma possiamo anche optare per il laminato. Si tratta di un materiale realizzato con un’anima di scarti di legno rivestito da un pannello. La particolarità del laminato, oltre a costo molto più basso, è riprodurre ogni tipo di effetto. La superficie esterna viene stampata per avere un effetto legno, qualsiasi essenza e anche trattamenti particolari, oppure antiche unite, opache o lucide, ma anche effetti in 3D molto particolari e contemporanei.

Il vetro: giochi di trasparenza

Un altro materiale che si usa molto per gli arredamenti Roma è il vetro perché permette di creare una serie di giochi di trasparenza che danno un qualcosa in più.

Potrebbero interessarti anche...