Pressione alta della caldaia: come accorgersi e come intervenire

La pressione della caldaia è uno di quei valori che va sempre tenuto sotto stretto controllo, sia quando è che quando è basso. Oggi però ci concentriamo su che cosa succede quando la pressione della caldaia è troppo alta anche come intervenire per riportarla al valore ottimale.

Pressione alta della caldaia: il valore di riferimento

Si può considerare alta la pressione della caldaia nel momento in cui supera il valore massimo di 1, 5 – 2 bar. Per avere un’indicazione più precisa della pressione ottimale in base al modello della caldaia, conviene controllare quanto indicato sul manuale di funzionamento.

Per leggere il valore della pressione sufficiente controllare il manometro che si trova nella parte fontane dell’apparecchio. Purtroppo, controllare periodicamente la pressione della caldaia è l’unico Modo per scoprire se ci sono delle variazioni di pressione soprattutto verso l’altro. Questo succede perché non è facilissimo accorgersi di un problema di pressione eccessiva della caldaia. di solito, capita di avere delle piccole perdite dalla caldaia. Questo succede perché quando il sistema di riscaldamento si accende e la pressione della supera i 3 bar, si apre in maniera automatica una valvola che fa uscire un eccesso di acqua.

Lo stesso però può capitare con i termosifoni. Chi dovesse notare delle piccole perdite di acqua dai termosifoni, dovrebbe controllare prima di tutto la pressione della caldaia per assicurarsi che non sia in atto un qualche tipo di malfunzionamento.

Pressione alta della caldaia: che cosa fare

Se la pressione della caldaia dovesse essere troppo alta, bisogna intervenire immediatamente. Per fortuna, la buona notizia è che si può fare anche in autonomia se si ha un po’ di dimestichezza con i lavoretti di idraulica in casa. È sufficiente infatti sfiatare i termosifoni. Si tratta di aprire la valvola del termosifone per far uscire un po’ di acqua. Sufficiente davvero poca acqua per regolare la pressione. Non bisogna mai esagerare altrimenti si rischia di abbassarla eccessivamente. Di solito, il manometro non è si aggiorna immediatamente ma occorre aspettare una mezz’ora.

Per prendere subito un appuntamento, clicca qui www.assistenzacaldaieriello.roma.it

Potrebbero interessarti anche...