I problemi più frequenti di un condizionatore

A chi non è capitato, tra chi ovviamente ha in casa un condizionatore, di ritrovarsi a contattare l’assistenza per una manutenzione straordinaria perché non funzionava più o dava segni evidenti di mal funzionamento?

Immagino a tanti. Il motivo è uno: non si esegue una manutenzione ordinaria, programmata. Magari una volta l’anno. Si ritiene una spesa superflua e che “pesa”. Si è vero, spendere soldi scomoda, semplicemente quando non abbondano. Il problema è che una manutenzione straordinaria richiede investimenti ben più grandi e tutti in una volta sola.

Per chi pensa da affidarsi al fai da te invece, deve ricredersi. La verità è che cercare di riparare da solo un condizionatore non solo può danneggiarlo di più ma rischia anche di mettere in pericolo la vostra salute.

Oggi comunque vi spiego quali sono i problemi più frequenti per un condizionatore, quelli che richiedono l’assistenza condizionatori Daikin abbastanza spesso.

  • Compressore: il compressore è importantissimo e quando non funziona più come dovrebbe ecco che il condizionatore inizia a diventare particolarmente rumoroso e si surriscalda. Ignorare questo problema a lungo significa correre il rischio di veder morire il condizionatore, il quale tra le altre cose costa molto più di un compressore da sostituire. Senza contare poi che non vi è più un corretto condizionamento dell’aria e non si riscalda o raffredda più in modo corretto in base alla stagione.
  • Condensatore: lui è il secondo componente più soggetto ai guasti. Può rompersi facilmente, basta davvero poco, anche un piccolo urto. Anche in questo caso dovete chiamare il tecnico perché è facile che la parte vada sostituita.
  • Essiccatore: è il terzo componente più soggetto ai guasti. Incorrere in questo genere di problema è piuttosto facile perché la polvere va a ostruire l’essiccatore. E la polvere in casa c’è. L’umidità poi non aiuta. Ecco che il condizionatore si surriscalda e produce un rumore poco piacevole.
  • Evaporatore: concludo questa lista con l’evaporatore, vi accorgete che è guasto perché i sintomi sono palesi. Se l’evaporatore non funziona a dovere, perde acqua. Occorre sostituire la parte.

Come avete visto ci sono diversi problemi che possono riguardare i condizionatori e sono tutti problemi che non potete risolvere da soli ma occorre appunto un esperto che interviene, aggiusta o sostituisce la parte non funzionante.

Potrebbero interessarti anche...